In Evidenza - Cliccare sull'immagine per informazioni

5-info&contatti.jpg 

 

KISS ME DEADLY - Kermesse multiforme sul Noir

Mer, 24/08/2016
kmd.jpg

Dal 26 agosto al 31 agosto 2016

Terrazza Palazzo GIL

Dalle ore 18:00 alle 24:00

 

Le serate del capoluogo anche quest’anno si immergono nelle trame del nero.  Dal 26 al 31 agosto torna “KISS ME DEADLY”, la kermesse multiforme sul noir.
l’edizione di quest’anno farà spazio a Cinema, Giornalismo, Fumetto, Letteratura, Installazioni multimediali e Musica con grandi ospiti d’eccezione che porteranno inedite testimonianze al pubblico di KMD.

Visualizza programma della manifestazione

Vis à Vis Flâneur - Presentazione al pubblico dell’opera permanente e delle 13 installazioni temporanee di SATOSHI HIROSE

Dom, 05/06/2016
invito FLANEUR.jpg

Martedì, 7 giugno 2016 alle ore 18:00

Palazzo GIL

Martedì 7 giugno alle ore 18:00 presso la Fondazione Molise Cultura (Palazzo GIL, via Milano, 15 - Campobasso) sarà presentata al pubblico l'opera realizzata dall'artista giapponese Satoshi Hirose.

Ospite del progetto di residenza Vis à Vis - Flâneur – ideato dall'Associazione culturale Limiti inchiusi arte contemporanea - Hirose ha trascorso circa un mese in Molise, viaggiando alla scoperta di luoghi, storia, costumi e tradizioni locali. L'approfondimento di questi temi ha condotto l'artista alla creazione dell’opera di grandi dimensioni, “Untitled (13 anelli)”; ispirata al Molise, sarà installata in modo permanente negli spazi della Fondazione, contribuendo ad arricchirne la collezione. E' la prima volta che un'opera d'arte contemporanea viene realizzata appositamente per il Palazzo GIL.
A corredo di questo lavoro, Hirose ha realizzato una serie di 13 installazioni temporanee che saranno visibili all'interno di un percorso negli ambienti del Palazzo GIL.
In occasione della presentazione i curatori del progetto – Matteo Innocenti e Silvia Valente – illustreranno insieme all'artista il lavoro svolto e presenteranno al pubblico le opere realizzate.

Don Giovanni di W. A. Mozart - Conservatorio "L. Perosi"

Sab, 28/05/2016

1 e 2 giugno 2016 alle ore 21:00

Teatro Savoia

Manifesto don Giovanni.jpg

Il Conservatorio "L. Perosi" in collaborazione con la Fondazione Molise Cultura presentano Don Giovanni di W. A. Mozart. Lo spettacolo non sarà gratuito ma avrà un costo di 5 €. La prevendita dei biglietti sarà fatta presso Palazzo GIL da Lunedì a Venerdì dalle ore 12:00 - 13:30 e Lunedì e Mercoledì il pomeriggio dalle ore 16:00 - 18:30 e il Teatro Savoia nei giorni dello spettacolo dalle ore 18:30.

 

Musica e Festival dei Misteri - La Quarta edizione organizzata dal Conservatorio "L. PEROSI"

Mer, 25/05/2016
logo-Cons.jpg

Dal 25 maggio al 29 maggio 2016

Auditorium Palazzo GIL e Terrazza del Palazzo GIL

Campobasso Centro

 

Giunto alla quarta edizione, il Festival porterà alla GIL ogni sera concerti che uniscono armonie differenti dal jazz, all’Orchestra Giovanile, dalle Colte Contaminazioni, alla Sassinfunky Street Band, all’Ensemble di Sassofoni, in perfetta sintonia con il carattere caleidoscopico della festa.

Qui sotto potete scaricare il programma completo della manifestazione.

Programma Festival dei Misteri

Poietika, la parola che resiste

Mar, 17/05/2016
sito-image.jpg

Tra Occidente e Oriente la parola che resiste

Dal 18 maggio 2016 al 22 maggio 2016

Inaugurazione 18 maggio alle ore 18:30 al Teatro Savoia

Tutti gli altri eventi Palazzo GIL

Dopo il riscontro positivo della prima edizione, Poietika intende concentrare l’attenzione sulla funzione civile della Letteratura. La parola come atto di resistenza e di denuncia, baluardo contro l’omologazione imperante, valore assoluto di libertà e civiltà. Si intende coinvolgere alcuni dei più significativi interpreti contemporanei, italiani e stranieri, della poesia, della prosa, della saggistica, della musica, della canzone d’autore e del teatro, che hanno coniugato l’impegno civile con la propria attività artistica. Saranno previsti, quindi, presentazioni di libri (nella forma dialogica del confronto che vedrà coinvolti autori ed intellettuali molisani), reading, concerti, performance teatrali, interventi di filosofi e di studiosi di semiotica.

E’ ancora qui questa parola dura e lucida, ostinata ed indocile. E’ ancora qui che scruta a valle dalla crepa della sua trincea. Sta all’erta come chi protegge il varco, il sentiero ossuto tra le rocce dove uomini e muli all’improvviso compariranno.

E noi vi andammo con il nostro carico di fervore. Così raggiungemmo la cima prima di sera.

Vis à Vis Flâneur - SATOSHI HIROSE - In residenza presso la Fondazione Molise Cultura

Mer, 27/04/2016

Dal 2 maggio al 23 maggio 2016

Palazzo GIL - Campobasso

Flâneur è un progetto di residenza per artisti che nasce da una costola del più noto e consolidato Vis à Vis - artists in residence project, il programma ideato dall’associazione culturale Limiti inchiusi arte contemporanea di Campobasso.

A differenza di Vis à Vis che realizza le sue residenze nei piccoli paesi molisani, Flâneur si svolge negli spazi della Fondazione Molise Cultura (Palazzo ex GIL), attualmente l’unica istituzione culturale ufficiale della regione Molise.

Per questa prima edizione del progetto – che prevede almeno altre due annualità – gli ideatori hanno selezionato un artista internazionale, il giapponese Satoshi Hirose che risiederà a Campobasso dal 2 al 23 maggio 2016.

La residenza d’artista è un progetto culturale che prevede la permanenza fisica di un artista visivo in un determinato luogo con lo scopo di realizzare un’opera d’arte basata sull’analisi del contesto in cui è stata concepita; nel caso di Flâneur, Satoshi Hirose avrà a disposizione uno spazio all’interno della Fondazione Molise Cultura da utilizzare come studio, dove approfondirà la storia, gli usi e i costumi del Molise per realizzare, a termine della residenza, un’opera d’arte ispirata alla terra che lo ha ospitato.

Il lavoro ideato e realizzato dall’artista resterà di proprietà della Fondazione Molise Cultura e entrerà a far parte del patrimonio della stessa, trovando contestualmente una sua collocazione all’interno degli spazi del palazzo ex GIL.

Comunicazione di servizio - Mostra dedicata al maestro Scarano chiusa il 25 aprile

Ven, 22/04/2016
scarano.jpg

La mostra del maestro Scarano rimarrà chiusa il prossimo Lunedi 25 aprile.

MARCELLO SCARANO - Collecta Gratia

Ven, 08/04/2016 -
scarano.jpg

Dal 9 aprile al 31 maggio 2016

Palazzo GIL - Ingresso Via Gorizia

Dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:00 - Tutti i giorni eccetto Lunedì

 

Servizio SMS

Lun, 04/07/2016

Il servizio SMS della Fondazione Molise Cultura ti permette di ricevere informazioni sui prossimi eventi sul tuo telefono. E' completamente gratuito e basterà compilare il modulo qui sotto in ogni sua parte. Il servizio si attiva automaticamente al invio del modulo.

Lo spettacolo di Ambrogio Sparagna con l'Orchestra Popolare Italiana "Taranta d'Amore" chiude la stagione teatrale del Savoia

Mer, 13/04/2016

15 Aprile 2016 alle ore 21:00

Teatro Savoia

OPISolo2Spa.jpegCon Taranta d’Amore, la notte del Gran Ballo Festa-Concerto di serenate e balli della tradizione popolare italiana, si conclude la stagione di spettacoli 2015/2016 del Teatro Savoia di Campobasso.
Quella di venerdì sera sarà una grande festa spettacolo: gighe, saltarelli, ballarelle, pizziche, tammurriate e soprattutto tarantelle, la danza matrice di tante tradizioni musicali delle nostre regioni.
Al centro della scena Sparagna, sostenuto dalla straordinaria energia e bravura dei musicisti dell’Orchestra, dà vita ad una grande festa spettacolo che riesce ad animare la piazza, la fa saltare al ritmo vorticoso dei nostri balli popolari, tra organetti, chitarre, ciaramelle e tamburelli. Nel corso dello spettacolo il pubblico diventa ‘protagonista della festa’ e si lascia piano piano travolgere dalla forza della musica abbandonandosi agli inviti del Maestro a ballare, battere le mani, sorridere e fischiare una melodia, cantare un ritornello e sorridere per un numero ad effetto. Così stregati dall’energia del ritmo ed affascinati dalla varietà ed originalità dei suoni degli strumenti popolari e dalla forza delle voci che cantano tanti dialetti diversi, tutti si ritrovano a rivivere suggestioni ed emozioni straordinarie tipiche delle antiche feste contadine italiane.
L’Orchestra Popolare Italiana, diretta da Ambrogio Sparagna, è un ensemble di voci, organetti, percussioni e altri strumenti tradizionali che propone un variegato repertorio che abbraccia diverse regioni d’Italia attraverso progetti originali che prevedono spesso la partecipazione di ospiti speciali.

Condividi contenuti