Concerti d'Autunno - Settembre

Lun, 31/08/2015 -
Manifesto Settembre 2015 corr.-2.jpg

Settembre 2015 alle ore 19:15

Auditorium Palazzo Gil 

CONCERTI D'AUTUNNO

Come ormai di consuetudine ritorna la manifestazione organizzata da Conservatorio Lorenzo Perosi "Concerti d'Autunno" con un ricco programma di concerti. Primo appuntamento il 3 settembre con il Concerto della Masterclass del Maestro Paolo Ghidoni. Il concerto, invece, previsto per il 2 settembre (riportato anche sulla locandina allegata)  è stato rinviato a data da destinarsi. 

3 settembre
Concerto della Masterclass del M° Paolo Ghidoni
Conservatorio

4 settembre
Concerto degli studenti Michele Pannitto pianoforte

8 settembre
Festival della chitarra: Concerto di Andrea De Vitis
Conservatorio ore 18:00
Concerto degli studenti Simone Guerrizio pianoforte, Tess Di Pietrantonio pianoforte

9 settembre
Concerto di Enrico Camerini pianoforte
‘Le 32 Sonate per pianoforte di L.v. Beethoven - Esecuzione integrale secondo l’ordine cronologico’ - I concerto

10 settembre
Concerto degli studenti Roberto Di Marzo percussioni Conservatorio

15 settembre
Concerto degli studenti Antonella Catalano, Marta Caratelli, Daniela D’Angelo
violino, chitarra e pianoforte
 

16 settembre
Concerto di Daniela Biasini, Andrea Lumachi, Paola Landrini violino, violoncello e pianoforte

17 settembre
Concerto degli studenti Piermarino Spina percussioni

Chiusura Mostra "Antonio Pettinicchi, Controluce" dal 1° al 17 agosto 2015

Gio, 30/07/2015

Si comunica che dal 1° al 17 Agosto compreso la Mostra “Antonio Pettinicchi. Controluce”, ospitata presso il Palazzo Gil di Campobasso, resterà chiusa. La riapertura al pubblico è prevista per il giorno 18 Agosto. Si coglie l’occasione per ricordare gli orari di visita: dal martedì alla domenica, dalle ore 17.00 alle ore 21.00.

La mostra sarà aperta, così come previsto, fino al 27 settembre.

Bando per la manifestazione di interesse per la formazione di un elenco di Personale Tecnico Specializzato

Mar, 28/07/2015

E’ intenzione della Fondazione Molise Cultura formare un elenco a scorrimento continuo dove poter attingere, in caso di necessità, personale Tecnico Specializzato da impiegare per giorni o periodi, in appoggio al personale attualmente in forza presso codesta struttura nelle fasi di maggiore attività oppure per il solo espletamento del servizio di Vigilanza Antincendio durante le ore di apertura al pubblico del Teatro Savoia e degli spazi della Gil.

E’ richiesto:

  • Dichiarazione di disponibilità ad essere inserito nell’elenco
  • Iscrizione alla camera di commercio
  • Espressa conoscenza tecnica di base delle apparecchiature Audio / Luci in dotazione al Teatro Savoia e all’Auditorium ex Gil
  • Possesso dell’attestato di Idoneità Tecnica per l’espletamento dell’incarico di Addetto Antincendio (Rischio Elevato) rilasciato ESCLUSIVAMENTE dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.
  • E’ gradito attestato di idoneità al Primo Soccorso e B.L.S.

 IL BANDO SCADE IL 31 AGOSTO 2015

Chi è interessato può inviare la propria candidatura al seguente indirizzo e-mai: info@fondazionecultura.it

ART'EXPO in Molise - Cinema, eventi, arte e territorio

Mar, 14/07/2015
Striscione.jpg

Concerto dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “LORENZO PEROSI”
Venerdì 17 luglio 2015 - Cortile interno Palazzo GIL - Ore 21:00

Food & Movies, il cinema a tavola
Dal 18 al 23 luglio 2015 - Auditorium Palazzo GIL - Ore 21:00

 

CIBART - Collettiva di artisti molisani

Mar, 30/06/2015 -
IMG-20150630-WA0005.jpg

Dal 1 luglio al 23 luglio 2015
Palazzo Gil - Via Milano
Da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00

 

Sarà inaugurata mercoledì 1 luglio 2015 alle ore 17.00, presso il Palazzo Gil in Via Milano a Campobasso, la mostra CIBART, collettiva di artisti molisani curata da Nino Barone, in occasione dell’Expo 2015 di Milano.
Alla cerimonia d’inaugurazione saranno presenti gli artisti e lo stesso curatore che accompagneranno giornalisti e visitatori lungo la superficie espositiva.

Mostra ANTONIO PETTINICCHI - Controluce

Lun, 22/06/2015 -
image mostra.jpg

22 giugno 2015 alle ore 17:00
Auditorium Palazzo GIL
Conferenza stampa 

23 giugno 2015 alle ore 17:00
Presentazione catalogo - Auditorium
Ore 18:00
Inaugurazione - Ingresso Via Gorizia
Orari apertura: tutti i giorni eccetto il lunedì dalle ore 17:00 alle ore 21:00 

"L’uomo e il mondo, osservati nei controluce, emergono nell’arte di Pettinicchi liquidi e aperti, profondamente drammatici e tragici ma capaci di comunicare una complessità di visione estremamente suggestiva.

Dai cicli ispirati dalla musica di Mahler passando per le visioni di Dresda fino ad arrivare alla produzione dell’ultimo decennio nella quale si nota progressivamente lo sfaldamento delle forme e l’emersione di una linea astratta estremamente personale, le cinquanta grandi tele esposte in mostra tracciano il profilo di un’artista non solamente legato agli aspetti contingenti della realtà molisana bensì capace di esprimere uno stile innovativo, assolutamente originale nel trattamento dei corpi, nell’uso dei colori e delle luci, nella tensione segnica."

In tali lavori, si vedano le ultime visioni mahleriane e i paesaggi liquidi e disfatti, la forma si riduce alla funzione di segno e si avverte il recupero di una maggiore creatività soggettiva slegata da inferenze di stampa sociale. L’abisso tra il reale e l’ideale ormai è completamente spalancato mentre i dipinti assumono sempre più costruzioni disorganiche.

Una sezione dedicata all’incisione, del quale Pettinicchi è stato uno dei massimi esponenti del secondo Novecento italiano, accende dei flash su tematiche e tecniche, indagando l’evoluzione dello stile e dei soggetti.

Poietika, il corpo della parola

Locandina-corta.jpg

Dal 20 maggio al 24 maggio 2015

Palazzo GIL e Teatro Savoia (inaugurazione 20 maggio)

 

Dal 20 al 24 maggio La Parola svelerà la sua multiforme essenza che prenderà corpo attraverso le diverse declinazioni.

Poietika solca un percorso, un trait d’union tra la filosofia, la narrativa, la poesia, il teatro, la musica, la fumettistica, le arti visive.
Poietika è una cinque giorni densa di incontri, che mette in comunicazione autori molisani con ospiti di rilevo nazionale e internazionale.

Saranno previsti, quindi, presentazioni di libri e di nuove voci del panorama letterario italiano, reading, concerti, performance teatrali, interventi di filosofi e di studiosi di semiotica, tavole rotonde relative allo stato della poesia e in generale della letteratura oggi in Italia.

Ecco come descrive la manifestazione il suo Direttore Artistico, Valentino Campo

La parola s’incammina, si fa corpo, suono, voce. Respira il ritmo della terra. La parola fa, costruisce e svela mondi, ci riconduce al centro di noi stessi dove l’eco di una gemma riluce.

Ti racconto un libro 2014/2015 - INCONTRI CON L'AUTORE - GIORGIO PATRIZI

Mar, 21/04/2015
Logo racconto.jpg

Mercoledì 22 aprile 2015 alle ore 18:30

Sala conferenze Biblioteca Provinciale P. Albino - Campobasso

image001.jpgGIORGIO PATRIZI
Gadda
Salerno Editrice

Partecipano Filippo Massari e Giulio de Jorio Frisari

Tentare di comporre un ritratto di Carlo Emilio Gadda è impresa per molti versi ardua e interminabile, tanti sono gli aspetti nella storia della densa e sfaccettata vicenda intellettuale e umana di quello che non si può non riconoscere come il maggior prosatore italiano della modernità: prosatore, non narratore, perché nella problematica gaddiana occupa un ruolo di rilievo il suo modo nevrotico ma sempre geniale di attraversare tutti i generi della scrittura –racconto, romanzo, favola, diario, teatro, poesia, saggio, recensione, pamphlet e altro ancora –, in ciascuno portando un intento di sperimentazione e di rinnovamento. Per la prima volta, in una monografia, si ricostruisce l’intero percorso umano e intellettuale di Gadda, con un’analisi puntuale delle sue opere, indagate all’interno dell’inquieto procedere dello scrittore, dei rapporti con la propria autobiografia, con le trasformazioni della società intellettuale e civile, con la cultura della tradizione e del rinnovamento novecentesco.
Il saggio offre una visione completa di quella che è stata un’opera di importanza fondamentale nella nostra storia letteraria.
 

Ti racconto un libro 2014/2015 - MAFIA LIQUIDA

Gio, 16/04/2015
Logo racconto.jpg

Venerdì 17 aprile 2015 alle ore 19:00

Auditorium Palazzo ex-Gil Campobasso

 

Messo a punto durante la IX edizione di Libero Cinema in Libera Terra, il festival internazionale di cinema itinerante contro le mafie, La mafia liquida è un work in progress, un progetto di ricerca ideato e promosso da Cinemovel e realizzato con l’artista Vito Baroncini e la collaborazione di Andrea Basti. Un progetto di arte partecipata che si arricchisse degli incontri, delle storie che Cinemovel incontra sul suo cammino e lungo le strade della legalità. La narrazione si sviluppa su più piani mescolando creatività, espressioni e linguaggi d’arte per raccontare il quotidiano di piccole e grandi storie di sopraffazione mafiosa.

Cinemovel Foundation, “C’è un moderno gruppo di saltimbanchi che porta il cinema dove non c’è più o non c’è mai stato…”
Dal 2001 Cinemovel fa viaggiare il cinema, per promuovere l’accesso all’informazione, alla cultura e alle nuove tecnologie. Con la presidenza onoraria di Ettore Scola e la consulenza scientifica di Pierluigi Sacco, Cinemovel Foundation ha dato vita ad uno strumento itinerante di comunicazione sociale e sanitaria che utilizza l’immagine in movimento e la rete per mettere in comunicazione campagna e città, centro e periferia, paesi con altri paesi, culture con altre culture continuando a fare quello che il cinema fa fin da quando è nato: raccontare storie.

TI RACCONTO UN LIBRO INFANZIA - MAFIA LIQUIDA LAB laboratorio con VITO BARONCINI e ANDREA BASTI

Gio, 16/04/2015
Logo racconto.jpg

Giovedì 16, 17, 18 aprile 2015

ore 9.30 (1° turno)  e ore 11:00  (2°turno)

Auditorium Palazzo ex-GIL Campobasso

Il laboratorio si propone come una sorta di making of dello spettacolo MAFIA LIQUIDA, uno sguardo dietro le quinte del CINEMA DISEGNATO che è Mafia Liquida.Col supporto della lavagna luminosa, colori trasparenti, fogli di acetato e sagome di vari oggetti, spiegherò ai bambini le varie tecniche usate per la realizzazione dello spettacolo, poi cederò loro in uso la lavagna, i colori e gli oggetti... Il grande valore assegnato all'esperienza diretta e individuale del bambino nei suoi tempi del tutto singolari è il fulcro del progetto laboratorio, non più teso solamente alla realizzazione di elaborati finali (che comunque ci saranno e potranno essere usati per abbellire, decorare i muri e i vetri della scuola, ma anche essere raccolti e farne le pagine di un libro trasparente). Inoltre, i bambini potranno entrare in contatto con le tecniche dell'arte digitale. Mostreremo le nozioni base del montaggio del video e del suono e come questi si possono relazionare con la luce e il tratto della lavagna luminosa.

Condividi contenuti