Mostra ANTONIO PETTINICCHI - Controluce
Lun, 22/06/2015 -
image mostra.jpg

22 giugno 2015 alle ore 17:00
Auditorium Palazzo GIL
Conferenza stampa 

23 giugno 2015 alle ore 17:00
Presentazione catalogo - Auditorium
Ore 18:00
Inaugurazione - Ingresso Via Gorizia
Orari apertura: tutti i giorni eccetto il lunedì dalle ore 17:00 alle ore 21:00 

"L’uomo e il mondo, osservati nei controluce, emergono nell’arte di Pettinicchi liquidi e aperti, profondamente drammatici e tragici ma capaci di comunicare una complessità di visione estremamente suggestiva.

Dai cicli ispirati dalla musica di Mahler passando per le visioni di Dresda fino ad arrivare alla produzione dell’ultimo decennio nella quale si nota progressivamente lo sfaldamento delle forme e l’emersione di una linea astratta estremamente personale, le cinquanta grandi tele esposte in mostra tracciano il profilo di un’artista non solamente legato agli aspetti contingenti della realtà molisana bensì capace di esprimere uno stile innovativo, assolutamente originale nel trattamento dei corpi, nell’uso dei colori e delle luci, nella tensione segnica."

In tali lavori, si vedano le ultime visioni mahleriane e i paesaggi liquidi e disfatti, la forma si riduce alla funzione di segno e si avverte il recupero di una maggiore creatività soggettiva slegata da inferenze di stampa sociale. L’abisso tra il reale e l’ideale ormai è completamente spalancato mentre i dipinti assumono sempre più costruzioni disorganiche.

Una sezione dedicata all’incisione, del quale Pettinicchi è stato uno dei massimi esponenti del secondo Novecento italiano, accende dei flash su tematiche e tecniche, indagando l’evoluzione dello stile e dei soggetti.

Antonio Pettinicchi, incisore e pittore, è nato a Lucito (CB) con la sua intensa attività ha partecipato a numerose mostre e rassegne nazionali ed internazionali, tra cui la Biennale di Internazionale di Venezia, la Quadriennale Nazionale di Roma, diverse edizioni della Biennale Nazionale della Grafica Contemporanea di Venezia, oltre a numerosi premi e riconoscimenti.