INCONTRI CON L'AUTORE - Presentazione libro
Lun, 11/11/2013 -
image005.jpg

martedì 12 novembre ore 18.30 – Sala conferenze Biblioteca provinciale P.Albino – Campobasso

GIANFRANCO CALLIGARICH presenta il libro

PRINCIPESSA - Bompiani

interviene Leopoldo Santovincenzo critico cinematografico

In una Milano avvolta dalla nebbia, fredda e violenta, un corriere della droga è costretto a trovarsi un “nido”, una camera d'affitto in cui ripararsi da inseguitori che gli danno la caccia, dove il padrone di casa, di giorno rispettabile impiegato, la notte si traveste per una seconda professione sui marciapiedi della città dove è chiamato Principessa. A suo modo quindi l'immancabile dark lady di tutti i noir ma che interpretata questa volta da un personaggio maschile, diventa una figura indimenticabile mentre, vittima di un innamoramento per il corriere, andrà verso una inevitabile, romantica e straziante conclusione della sua contraddittoria personalità.

Storia di due relitti umani immersi in un mondo notturno e spietato, Principessa è un noir vero e profondo del tutto inedito nel panorama letterario italiano. Paragonabile ai grandi noir del cinema americano Anni Quaranta.

 

autore.jpgGianfranco Calligarich, nato all'Asmara da una famiglia cosmopolita di origine triestina, è cresciuto a Milano per poi trasferirsi a Roma, dove lavora come giornalista e scrittore. Ha pubblicato per Garzanti L'ultima estate in città, presentato da Natalia Ginzburg e Cesare Garboli, Premio Inedito, e diventato immediatamente un caso letterario che lo ha reso noto in tutto il mondo. Ha firmato per la RAI numerosi programmi e sceneggiati, tra cui Storia di Anna, La casa rossa, Tre anni, Il colpo, Piccolo mondo antico. Attivo in teatro come autore e regista: il suo testo Grandi balene ha vinto il Premio IDI. Nel 1994 ha fondato a Roma il Teatro XX Secolo. Il suo nuovo romanzo, una storia di ambiente noir, è Principessa (Bompiani 2013).

 

Leopoldo Santovincenzo è un regista, autore televisivo e pubblicista italiano. Nato in Molise nel 1964, si trasferisce a Roma dove frequenta il Centro sperimentale di cinematografia. Dal 1989 lavora in RAI, inizialmente presso la sede regionale per il Molise, dall'anno successivo e sino al 1999 presso la Direzione Esteri della RAI, che prenderà il nome di Rai International. Dal 1999 al 2008 passa a RaiSat Cinema come autore, regista e consulente per la programmazione. Dal 2008 è responsabile della programmazione cinema per Rai 4. Tra il 2002 ed il 2004 è stato docente di "Cinema, fotografia e televisione" presso l'Università degli Studi del Molise, facoltà di Scienze dell'Economia.

libro.jpg

 

ULI in collaborazione con FONDAZIONE MOLISE CULTURA

libro.jpg